ONCE IN A BLUE MOON

Eccoci giunti al giorno della “Luna Blu”, questo evento avverrà domani sera 31 luglio, alle ore 18:06. Once in a blue moon è un’espressione inglese per dire ‘not very often’, non molto spesso. In effetti, il termine ”Blue Moon”, venne introdotto in un almanacco del 1937, semplicemente per differenziare la seconda Luna Piena del mese. Felice estate a tutti voi … Continua a leggere

C’E’ UNA FINE PER TUTTO E NON E’ DETTO CHE SIA SEMPRE LA MORTE…

IL DILEMMA In una spiaggia poco serena, camminavano un uomo e una donna e su di loro la vasta ombra di un dilemma. L’uomo era forse più audace, più stupido e conquistatore, la donna aveva perdonato, non senza dolore. Il dilemma era quello di sempre, un dilemma elementare: se aveva o non aveva senso il loro amore. In una casa … Continua a leggere

DOMENICA POMERIGGIO

Domenica pomeriggio sola in casa. Accendo condizionatore e computer, mi dico che potrei metter su un po’ di musica ma non ho niente di nuovo e mi scoccio. Pile di Specchio, Io Donna, Donna di Repubblica, ttl, domenicale… ad aspettarmi e non ne ho voglia. Mi dico, fai una cosa intelligente mettiti lì e finisci quel libro che ti sei … Continua a leggere

ETERNA LOTTA TRA LE DUE META’ DEL CIELO

Undici persone si trovano appese alla corda di un elicottero: erano dieci uomini e una donna. Dal momento che la corda non era sufficientemente resistente per sostenere tutte e undici le persone, decisero che uno doveva lasciarsi cadere nel vuoto altrimenti sarebbero dovuti morire tutti. Non riuscivano a mettersi d’accordo su chi dovesse compiere il gesto fino a quando la … Continua a leggere

LA VITA RACCONTATA DA UNO SCATTO

Ho letto un articolo sul Domenicale del Sole 24 che mi ha molto colpito: ‘La vita scorre a bassa definizione’. Io non ho un telefonino con la macchina fotografica, il telefono secondo me serve a telefonare, quindi mi sono sottratta (per ora) a questa moda. Il giornalista racconta nell’articolo che da quando ha questo telefonino, almeno 16 scatti al giorno … Continua a leggere

LE VOCI DI DENTRO

Due metri per due… sento le palate di terra sbattere sopra la mia testa. Sono legata mani e piedi, nella testa continua a martellarmi un pensiero: sotto terra, sotto terra, sono sotto terra. Calma, calma, devo stare calma… una nuova palata e poi un’altra e ancora un’altra. Mani e piedi legati, il bastardo mi ha lasciato una luce… l’accendo come … Continua a leggere