GIUSEPPE E LE FAVOLE

Ero arrivata a quello stadio di organizzazione mentale per cui riuscivo a leggere tre libri, scrivere una cartolina di saluti e prendere appunti nello stesso tempo. Intanto seguivo la televisione per non far tardi all’appuntamento col mio ex marito e sbirciavo, sull’orologio, il centoventesimo episodio di X-file. Mi alzai di scatto dal divano per spegnere il gas sotto la pentola … Continua a leggere

TESTAMENTO di Athanasulis Kriton

Non voglio che tu sia lo zimbello del mondo. Ti lascio il sole che lasciò mio padre a me. Le stelle brilleranno uguali ed uguali ti indurranno le notti a dolce sonno. Il mare t’empirà di sogni. Ti lascio il mio sorriso amareggiato: fanne scialo ma non tradirmi. Il mondo è povero oggi. S’è tanto insanguinato questo mondo ed è … Continua a leggere

MONEY SONG

PRESENTER: I’ve got ninety thousand pounds in my pyjamas. I’ve got forty thousand French francs in my fridge. I’ve got lots of lovely lire. Now the Deutschmark’s getting dearer, And my dollar bills would buy the Brooklyn Bridge. PRESENTER and CHORUS: There is nothing quite as wonderful as money. There is nothing quite as beautiful as cash. Some people say … Continua a leggere

LETARGO

Caro m’é il sonno Caro m’è ‘l sonno, e più l’esser di sasso, mentre che ‘l danno e la vergogna dura; non veder, non sentir m’è gran ventura; però non mi destar, deh, parla basso. Michelangelo Buonarroti

Immerso nel mistero

HO compiuto 90 anni il 18 ottobre. La morte dovrebbe essere vicina. A dire il vero, l’ho sentita vicina tutta la vita. Non ho mai neppure lontanamente pensato di vivere così a lungo. Mi sento molto stanco, nonostante le affettuose cure di cui sono circondato, di mia moglie e dei miei figli. Mi accade spesso nella conversazione e nelle lettere … Continua a leggere

Kitchen stories

Stasera sono andata a vedere un ‘piccolo’ film svedese: Racconti di Cucina. Presentato in concorso alla Quinzaine des realisateurs al Festival di Cannes 2003, è stato scelto per rappresentare la Norvegia alla selezione ‘come miglior film straniero’, agli Oscar 2004. Che dire? La trama è esile: negli anni ’50, all’inizio del boom economico del dopoguerra, un gruppo di ricercatori svedesi, … Continua a leggere

BUONGIORNO

Questo è il panorama a 5 minuti da casa mia. Ci sono delle mattine a Roma che ti riconciliano con la vita. Fa freddo, ma c’è uno splendido sole oggi. Ho fatto una passeggiata al Gianicolo e sono ritornata con un sorriso beota a casa. Ho acceso il pc e deciso di mettere ordine nel blog: ho cancellato alcuni link … Continua a leggere